Menu
Mostra menu

Reparti

L’Arma dei Carabinieri ha collocazione autonoma nell’ambito del Ministero della Difesa, con rango di Forza Armata ed è forza militare di polizia a competenza generale e in servizio permanente di pubblica sicurezza. L’Arma dei Carabinieri dipende tramite il Comandante Generale, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa per quanto attiene ai compiti militari.
Per gli aspetti tecnico-amministrativi, l’Arma dei Carabinieri fa capo al Ministero della Difesa per quanto concerne il personale, l’amministrazione e le attività logistiche.

Sulla base delle direttive del Capo di Stato Maggiore della Difesa:

  • concorre all’attuazione delle predisposizioni di mobilitazione delle Forze Armate ed alla difesa integrata del territorio nazionale;
  • partecipa alle operazioni militari all’estero incluse quelle per il mantenimento e il ristabilimento della pace e della sicurezza internazionale per realizzare condizioni di sicurezza e ordinata convivenza nelle aree di intervento concorrere alla ricostituzione e al ripristino dell’operatività dei corpi di polizia locali;
  • concorre alla tutela del bene della collettività nazionale in casi di pubbliche calamità e fornisce all’autorità preposta gli elementi informativi necessari per il rilascio delle abilitazioni di sicurezza agli appartenenti alle Forze armate, al personale civile dell’Amministrazione della Difesa, nonché alle persone fisiche e giuridiche per lo svolgimento di attività produttive attinenti alla sicurezza militare dello Stato.

La struttura organizzativa dell’Arma dei Carabinieri è articolata in:

  • Comando Generale (Organizzazione Centrale);
  • Organizzazione Addestrativa;
  • Organizzazione Territoriale;
  • Organizzazione Mobile e Speciale.

Accedi all'area specifica su www.carabinieri.it


Ultimo aggiornamento: 08/06/2016 16:35