Menu
Per chi guida
Documenti correlati
Effetti di alcool e sostanze stupefacenti

Tutti sanno che la capacità di guida, soprattutto in termini di attenzione e Un carabiniere ferma un'auto per un controllo.concentrazione, è influenzata negativamente dalla assunzione di alcool e/o sostanze stupefacenti.[d]

La guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche è tra le principali cause degli incidenti stradali gravi e mortali, in particolare fra i giovani. Si stima che almeno il 35% degli incidenti stradali sia causato da guida in stato di ebrezza alcolica. Recenti studi nazionali hanno dimostrato che più di 3 giovani su 4 fanno uso di bevande alcoliche.

L'alcool ha un effetto sedativo e riduce la vigilanza, crea euforia, facilita l'assunzione di comportamenti imprudenti, esagera la fiducia nelle proprie abilità e falsa la percezione delle distanze e della velocità.

A parità di concentrazione di alcool nel sangue, il rischio aumenta molto rapidamente quanto minore è l'età del conducente e quanto è più rara la frequenza con cui si consumano usualmente bevande alcoliche.

L'uso di sostanze stupefacenti è un altro fattore che influenza negativamente la capacità di guida del conducente generando situazioni di pericolo per sé e per gli altri. L'assunzione di sostanze stupefacenti provoca una modificazione delle funzioni del sistema nervoso centrale ed un'alterazione dello stato di coscienza.

Guidare sotto l'effetto di queste sostanze significa mettere a repentaglio la propria vita e quella degli altri, oltre che rischiare di incorrere nell'arresto o in sanzioni amministrative (di natura pecuniaria e di sospensione della patente).

Gli effetti negativi dell'assunzione delle sostanze stupefacenti e dell'alcool sulla capacità di guida sono noti e, in maniera più diffusa, sono trattati nelle sezione "Questioni di vita" sotto le voci "Tossicodipendenza da sostanze stupefacenti" e "Alcool: una vita persa in un bicchiere".