Menu
Mostra menu

Per una casa più sicura e più sana

In cucina

La cucina è il luogo potenzialmente più pericoloso della casa perché le attività che vi si svolgono comportano l'uso di apparecchiature a gas ed elettriche (a contatto diretto con l'acqua) e l'impiego di materiali pericolosi (liquidi bollenti, sostanze infiammabili, tossiche e caustiche).

Qualche consiglio:

  • le condizioni principali di rischio in cucina sono la disorganizzazione e il disordine. Per diminuire le occasioni di infortunio è necessario che ogni cosa sia a suo posto e direttamente raggiungibile dalla postazione di lavoro;Una donna in cucina apre un mobile e fa cadere sul fornello alcune scatole.[d]
  • è preferibile non collocare mobili pensili sopra il piano dei fornelli per evitare che gli oggetti in essi riposti cadano sul fuoco o ribaltino pentole a temperatura di cottura;
  • la zona fornelli è la più pericolosa per il rischio di entrare a contatto con la fiamma, con utensili roventi e con liquidi bollenti. Non avvicinatevi ai fornelli accesi con indumenti svolazzanti di materiale infiammabile, come per esempio le vestaglie di nylon;
  • tenete presente che il piano di cottura dovrebbe essere dotato della termovalvola per l'interruzione della erogazione del gas in caso di spegnimento della fiamma e della fiamma controllata che consente di cuocere a fuoco lento i cibi e di evitare la fuoriuscita dei liquidi dalla pentola;
  • è utile installare rivelatori di fumi o gas, inseribili in normali prese di corrente;
  • sostituite periodicamente il tubo di raccordo del gas anche se in apparenza integro e funzionante;
  • usate correttamente la cappa di aspirazione fumi e controllate lo stato del filtro;
  • verificate che il forno a microonde non presenti danneggiamenti, che lo sportello si chiuda bene e che le cerniere e gli elementi di chiusura siano intatti. Questi forni emanano, se non Una pentola a pressione scoppia improvvisamente.sono ben custoditi, onde elettromagnetiche la cui esposizione potrebbe risultare pericolosa; [d]
  • la pentola a pressione può provocare scoppi con sollevamento violento del coperchio e fuoriuscita del liquido bollente: ciò si verifica soprattutto con oggetti di cattiva qualità e privi di valvole di sicurezza o per un uso sbagliato della pentola. Verificate periodicamente il buon funzionamento della valvola di sicurezza, rispettate il segnale di quantità massima riportato all'interno della pentola e non usate un fuoco troppo alto;
  • non collocate il frigorifero in prossimità di fonti di calore (stufe, fornelli, etc.) e non posizionatelo vicino a lavandini poiché eventuali spruzzi d'acqua sulle parti elettriche potrebbero provocare cortocircuiti;
  • vigilate con particolare attenzione sui bambini che spesso (e non dovrebbero) trascorrono gran parte del loro tempo in cucina. Gli infortuni domestici più frequenti di cui sono vittime e che si verificano in cucina riguardano:
    • ustioni da pentole roventi o da liquidi bollenti oppure da tegami raggiunti mentre sono nel forno o sul piano di cottura;
    • inalazione di piccoli oggetti;
    • avvelenamento/ustione per ingestione di sostanze pericolose appoggiate in luoghi accessibili o riposti a portata di bambino (es. nel sotto-lavello);
    • ferite con forbici, coltelli o altri oggetti taglienti;
    • ustioni col ferro da stiro;
    • scossa elettrica dagli elettrodomestici.