Menu

Il rischio del furto di identità nei Social Network

In generale

Social forum, blog e comunità virtuali offrono senza dubbio opportunità di conoscere nuove persone e di rintracciare vecchi amici. Purtroppo, però ogni medaglia ha due facce! A volte si possono correre rischi di incontrare qualcuno con intenzioni illecite, se non addirittura di subire un furto d’identità che si verifica quando persone non autorizzate entrano in possesso di informazioni personali, come il numero della carta d’identità, del bancomat, della carta di credito, della tessera telefonica, etc.
I servizi di social network, diventati molto popolari negli ultimi anni, costituiscono reti sociali online, rivolte a comunità di soggetti che di solito condividono interessi e attività. In altre parole, i social network rappresentano un modo di comunicare a livello globale perché sono in grado di mettere in relazione milioni di persone in tutto il mondo. Questi servizi offrono agli abbonati la possibilità di interagire attraverso profili personali favorendo la comunicazione di dati personali e di ogni altra tipologia di informazioni. La privacy dei dati personali contenuti nei profili dovrebbe essere tutelata dai fornitori dei servizi di social network, ma non è sempre così. Infatti, al momento della registrazione, le informazioni contenute nel proprio profilo possono raggiungere l’intera comunità degli abbonati al servizio e può verificarsi il rischio di perdere il controllo dell’utilizzo dei propri dati, una volta pubblicati in rete.
Attualmente vi sono scarse tutele sulla riproduzione dei dati personali contenuti nei profili-utente che possono essere copiati da altri membri della rete, o da terzi non autorizzati e quindi venire usati, magari per essere pubblicati altrove. Quindi risulta molto difficile, o addirittura impossibile, ottenere la totale cancellazione dei propri dati da Internet, una volta che essi siano stati pubblicati. 
Anche dopo la cancellazione dal sito originario, copie dei profili possono permanere in mano ai fornitori del servizio, oppure i dati personali possono essere indicizzati da un motore di ricerca.
E’ proprio la diffusa disponibilità dei dati personali contenuti nei profili-utente e la possibile captazione di tali profili da soggetti non autorizzati ad aumentare il rischio di furto d’identità. 
social network come MySpace, Facebook, Twitter, ect. sono servizi che le persone utilizzano per connettersi tra di loro e condividere informazioni come foto, video e messaggi personali.
Così come è aumentata negli ultimi tempi, la popolarità di questi servizi, si è verificato un uguale incremento dei rischi derivanti dalle attività di hacker, spammer e altri cybercriminali.

Consigli

Per ridurre la probabilità di cadere vittima di un furto di identità, occorre essere prudenti e seguire questo decalogo di consigli:

1. Ricordate che un computer può essere infettato non solo da un software malware ma semplicemente visitando un sito (drive-by download), senza che vi sia accesso all’hard disk. Per proteggervi, quindi, privilegiate l’adozione di uno scanner http che controlli i contenuti web prima che questi raggiungano il browser internet e provochino eventualmente dei danni.

2. Siate prudenti quando cliccate i link che ricevete in messaggi da altri utenti del social network.

3. Tenete presente che non sempre i messaggi, che sembrano provenire da persone che conoscete, sono autentici.

4. Mostrate prudenza e cautela di fronte a richieste di sconosciuti. Evitate di rispondere ad e-mail che chiedono di rivelare password o numeri di account, codici PIN o altre informazioni personali.

5. Diffidate di quegli applicativi in grado di accedere ai vostri dati personali e agli indirizzi delle vostre mailing list.

6. Digitate l’indirizzo del social network direttamente dal vostro browser o usate i preferiti. Infatti, se voi cliccate a questi siti attraverso link di altri siti, potreste incorrere in situazioni di phishing.

7. Scegliete un social network che fornisca delle sufficienti garanzie di privacy.
 
8. Tenete presente che qualsiasi cosa decidiate di pubblicare in un social network rimarrà permanente, anche dopo la richiesta di cancellazione del vostro profilo.

9. Siate cauti quando installate degli applicativi extra che potrebbero sottrarvi delle informazioni personali.

10. Evitate di usare i siti di social network in ufficio.