Menu
Mostra menu

Internet

Per non rimanere intrappolati nella Rete ... Tutela dei dati personali

La specificità di Internet e il carattere di internazionalità della Rete hanno presentato qualche riserva sull'applicabilità della legge 675/96 sulla "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali" al settore specifico.

Il Comitato Europeo dei Ministri ha proposto delle "Linee guida per la protezione delle persone rispetto alla raccolta e al trattamento dei dati personali sulle autostrade dell'informazione". Questa pubblicazione suggerisce alcuni criteri per un corretto comportamento in materia di riservatezza, sia da parte degli utenti sia da parte dei fornitori dei servizi Internet (FSI). Un aggiornamento normativo in proposito è contenuto nel DPR n. 318/99.

Il 1° gennaio 2004 è entrato in vigore il decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, denominato "Codice in materia di protezione dei dati personali" che rappresenta un contributo significativo per comporre in maniera organica le innumerevoli disposizioni relativa alla privacy e alla riservatezza nelle comunicazioni elettroniche.

In particolare, l'utente:

  • deve servirsi di tutti gli strumenti tecnologici per proteggere i propri dati personali e salvaguardare la sicurezza delle telecomunicazioni (tramite password di accesso o soluzioni legali di crittografia per impedire la decifrazione della posta elettronica);
  • deve abilitare le funzioni del Browser allo scaricamento e alla segnalazione di software o di altri programmi che potrebbero accedere ai dati del proprio terminale (es. Ad-ware, Spy-ware, Cookies);
  • può servirsi dell'anonimato per tutelare la propria privacy su Internet. Anche nel caso in cui sia impossibile utilizzare l'anonimato assoluto, a causa di limitazioni di natura giuridica, si può utilizzare uno pseudonimo (c.d. anonimato protetto), in modo che la sua vera identità sia nota solo al fornitore del servizio Internet (FSI);
  • deve informarsi sulle misure di sicurezza adottate per la tutela dei dati personali e conoscere quali dati il Fornitore di Servizi Internet (FSI) raccoglie, tratta e registra e con quale finalità;
  • qualora sia indispensabile fornire dei dati, l'utente deve dare solo quelli strettamente necessari alle operazioni da effettuare mostrando particolare cautela riguardo alle carte di credito e ai numeri di conto corrente bancario che possono essere indebitamente utilizzati in Rete;
  • può difendersi dalla ricezione di e-mail non richieste, in genere pubblicitarie, filtrando i messaggi posta tramite specifici programmi filtro (cosiddetti anti-spam dal termine inglese spamming) in vendita anche on line. In Rete esistono dei programmi scaricabili gratuitamente come lo "Spam Terminator", completamente in italiano, che si può trovare nel link indicato a lato della pagina;
  • può essere chiamato a rispondere per il trattamento illecito, ad esempio nel caso di caricamento o scaricamento illegali di programmi o dati.
Mentre, i Fornitori dei Servizi Internet (FSI):
  • hanno l'obbligo di fornire una informazione chiara e trasparente nei confronti dell'utente riguardo ai risUn venditore di Servizi Internet dà informazioni sulle tecnologie per tutelare la sicurezza in Rete.chi per la riservatezza correlati all'utilizzo di Internet ed eventualmente agli strumenti tecnici disponibili per ridurre tali rischi; [d]
  • sono esortati ad utilizzare tutte le procedure e le tecnologie disponibili per tutelare la sicurezza della Rete e dei servizi forniti, nonché la privacy degli interessati;
  • devono informare gli utenti della possibilità di accedere in modo anonimo a Internet e di accedere ai servizi mantenendo l'anonimato, per es. tramite carte di accesso prepagate;
  • devono utilizzare i dati forniti dagli interessati evitando di apportare qualsiasi modificazione non preventivamente autorizzata;
  • devono fornire tutte le indicazioni utili alla raccolta, trattamento e conservazione dei propri dati personali. In particolare il venditore è tenuto a darvi le seguenti informazioni:
    • le finalità e le modalità del trattamento dei dati;
    • le conseguenze del rifiuto al consenso;
    • i dati indispensabili per l'esecuzione del contratto;
    • il nome ed il recapito del titolare del trattamento dei dati;
    • il diritto di conoscere quali sono i dati in possesso del venditore, il diritto di modificarli, aggiornarli o cancellarli, nonché di opporvi al trattamento degli stessi. Sul sito del Garante per la Privacy è possibile scaricare un modello di lettera per esercitare i propri diritti in materia di privacy, ai sensi della normativa vigente;
  • nel caso di transazioni commerciali, hanno l'obbligo di mettervi in grado di esprimere consensi separati al trattamento dei dati: per la sola esecuzione del contratto o anche per ricevere informazioni commerciali. Se il venditore vi chiede il solo consenso ai fini dell'esecuzione del contratto non potrà inviarvi materiale pubblicitario né chiedervi informazioni personali per svolgere indagini di mercato.