Menu
Mostra menu

Mobbing

Consigli antimobbing per i lavoratori

Se nonostante le azioni di prevenzione del fenomeno, o proprio in assenza di queste, si verificano condizioni di vessazioni, può essere utile seguire il decalogo di comportamenti, suggerito dal Movimento di Difesa del Cittadino (MDC), a tutela dei diritti delle vittime di mobbing.

  1. Non abbandonate mai il posto di lavoro e non fate assenze ingiustificate.
  2. Tentate di reagire agli attacchi personali.
  3. Raccogliete tutte le prove possibili dei presunti comportamenti di mobbing.
  4. Tenete un diario dove potrete annotare le date delle situazioni e dei comportamenti mobbizzanti.
  5. Fate un resoconto cronologico e dettagliato dei sintomi psichici e fisici accusati e imputabili al presunto mobbing.
  6. Recatevi presso le strutture pubbliche e gli sportelli antimobbing per la diagnosi e le cure del caso.
  7. Raccogliete qualsiasi documentazione medica fin dai primi sintomi del disagio.
  8. Evitate di prolungare le assenze per malattie oltre il periodo di tempo massimo previsto contrattualmente.
  9. Nei periodi di maggior tensione un periodo di riposo può essere utile.
  10. Rivolgetevi ad un legale quando il rapporto di lavoro è ancora in vigore per la tutela preventiva della vostra posizione lavorativa.