Menu
Mostra menu

Ufficiali ruolo speciale

  • ·
    Quali sono i requisiti?
    leggi la risposta...

    Per gli ufficiali subalterni di complemento dei Carabinieri in servizio ed in congedo:

    • se in servizio, essere in ferma biennale;
    • non aver superato il 32° anno di età alla data indicata nel bando.

    Per gli ufficiali in ferma prefissata dell'Arma dei Carabinieri:

    • non aver superato il 34° anno di età alla data indicata nel bando;
    • aver completato un anno di servizio.

    Per i marescialli ordinari, capi, aiutanti s. ups e luogotenenti in servizio permanente dell'Arma dei Carabinieri:

    • aver compiuto 26 anni di età alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda e non aver superato il 40° anno di età alla data indicata nel bando;
    • essere in possesso di un titolo di studio avente durata quinquennale che consenta l'iscrizione all'università oppure di un titolo di studio avente durata quadriennale, integrato dal corso annuale previsto per l'accesso all'università. La partecipazione al concorso di coloro che abbiano conseguito all'estero il titolo di studio prescritto è subordinata alla documentazione dell'equipollenza del titolo conseguito a quelli sopraindicati;
    • qualifica non inferiore a "SUPERIORE ALLA MEDIA" nell'ultimo biennio di servizio.

    Per tutti i concorrenti:

    • avere un'altezza non inferiore a m. 1,70;
    • essere in possesso delle qualità morali e di condotta richieste dall'art. 26 della legge 10 febbraio 1989, n. 53 e non aver tenuto i comportamenti previsti dall'art. 17, comma 2, della legge 11 luglio 1978, n. 382;
    • non essere imputati per delitti non colposi ovvero sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza, né trovarsi in situazioni incompatibili con l'acquisizione ovvero la conservazione dello Stato di ufficiale dell'Arma dei Carabinieri;
    • non essere stati dichiarati non idonei all'avanzamento ovvero avervi rinunciato negli ultimi cinque anni di servizio.
  • ·
    Dove presentare la domanda?
    leggi la risposta...
    Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere:
    • redatte sull'apposito modello, disponibile sul sito web dell'Arma, nonché su fac-simile allegato al bando di concorso;
    • spedite per raccomandata con avviso di ricevimento, al Ministero della Difesa - Direzione Generale per il Personale Militare - I Reparto - 1^ Divisione Reclutamento Ufficiali - presso il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri - I Reparto - Centro Nazionale Selezione e Reclutamento, viale Tor di Quinto n. 119 - 00191 Roma, a pena di decadenza, entro i trenta giorni successivi a quello di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

    I concorrenti residenti all'estero potranno compilare la domanda anche su modello non conforme, purché contenente gli stessi dati previsti dal modello ed inoltrarla, tramite le autorità diplomatiche e consolari entro il medesimo termine. I militari in servizio, impiegati all'estero, in località ove non vi siano le predette autorità, potranno presentare la domanda al comando di appartenenza.

    Gli ufficiali di complemento in ferma biennale e gli appartenenti al ruolo ispettori dovranno altresì presentare copia della domanda di partecipazione al comando di appartenenza.

  • ·
    Come si svolge il concorso?
    leggi la risposta...
    Il concorso prevede:
    • una prova preliminare (qualora prevista dal bando di concorso);
    • due prove scritte (una di cultura generale ed una di cultura tecnico - professionale);
    • la valutazione dei titoli di merito;
    • gli accertamenti sanitari ed attitudinali;
    • una prova orale (come da programma allegato al bando di concorso);
    • una prova orale facoltativa di lingua straniera a scelta del candidato tra inglese, francese, spagnolo e tedesco.
  • ·
    Quali sono le modalità di presentazione al corso del vincitore?
    leggi la risposta...

    I vincitori dovranno presentarsi presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, per la frequenza del corso applicativo, nell’ora e nei giorni resi noti agli interessati con lettera del Ministero della Difesa.